Monthly Archives: gennaio 2016

TASSA RIFIUTI: LE MOROSITA’ INESIGIBILI CARICATE AI CONTRIBUENTI PAGANTI. GRAZIE RENZI!

Di il 30 gennaio 2016
TASSA RIFIUTI: LE MOROSITA’ INESIGIBILI CARICATE AI CONTRIBUENTI PAGANTI. GRAZIE RENZI!

La gestione e la tassazione dei rifiuti, la protezione dell’ambiente, la classe politica siciliana, dal Presidente della Regione Crocetta a molti sindaci dei comuni siciliani, si sono rivelati un fallimento totale. Da parecchi anni la nostra classe politica siciliana, al fine di rimediare alla propria incapacità a regolamentare il servizio rifiuti nel rispetto dell’ambiente...

► Continua...

Il buon governo secondo l’Assessore Piero Castronovo

Di il 24 gennaio 2016
Il buon governo secondo l’Assessore Piero Castronovo

Apprendiamo da un post pubblicato sulla pagina Facebook dell’Assessore Piero Castronovo  e indirizzato ai grottesi, che grazie alla sua “solerzia” e al suo “interessamento pressante”, la ditta che si occupa del servizio rifiuti ha ripulito l’area e sostituito il cassonetto bruciato lungo il Viale della Vittoria nei giorni scorsi. L’Assessore tiene anche a sottolineare che ciò è...

► Continua...

SU “IL FATTO QUOTIDIANO” IL MARE DI GROTTE

Di il 10 gennaio 2016
SU “IL FATTO QUOTIDIANO” IL MARE DI GROTTE

E’ ancora viva nel giornalismo italiano la vicenda sulla tassa rifiuti (TARES 2013) per navi ormeggiate e pescatori prevista da un regolamento approvato dal Comune di Grotte per i contribuenti di un paese dell’entroterra dove non esiste il mare. Vedi articolo su “Fatto Quotidiano”. Un circostanza questa, assurta circa due anni fa agli onori...

► Continua...

UN’AMMINISTRAZIONE COMUNALE RETTA DA INCAPACI

Di il 3 gennaio 2016
UN’AMMINISTRAZIONE COMUNALE RETTA DA INCAPACI

I cittadini non ne possono più. Bollette da pagare in continuazione, uno svuotamento delle tasche dei cittadini che non ha eguali nella storia, dal Regno delle due Sicilie ad oggi, nella cosiddetta Repubblica Italiana, ove una casta di privilegiati e di politici, servi dei banchieri e dell’eurocrazia, continuano a spremere ed affamare un popolo...

► Continua...