288 views

Altalene: Facciamone una questione di sensibilità.



Di il 21 giugno 2019

 0BBBDD42-6002-4961-9355-AA22486BA59B 2EF2E2B3-A3FA-41A4-BE6E-5CCDB5772F0D

Durante l’ultimo consiglio comunale, lo scorso 6 giugno, l’amministrazione comunale e la maggioranza consiliare si sono mostrati risentiti nei riguardi del gruppo di opposizione perché, a parer loro, accusati di poca sensibilità riguardo lo stato degli spazi verdi nonché delle attrezzature presenti negli stessi.

Pur non di meno hanno inspiegabilmente bocciato la mozione del m5s che prevedeva una “ricognizione di tutte le aree gioco nonché l’integrazione di giochi anche per bambini con disabilità, in base alle risorse disponibili”.


Consiglieri Comunali della lista Grotte nel cuore

Consiglieri Comunali della lista Grotte nel cuore

Riportiamo di seguito una sintesi che fotografa lo stato di fatto in alcune villette comunali:

  1. Viale Matteotti in stato di abbandono – giochi e panchine non presenti;
  2. Viale della Vittoria in stato di abbandono – giochi non adeguati e/o rotti;
  3. Via Europa in stato di abbandono – giochi non adeguati e/o rotti;
  4. Via Sturzo in stato di abbandono – giochi non presenti;
  5. Via Giubileo del 2000 in stato di abbandono – giochi non presenti;
  6. Viale Aldo Moro in stato di abbandono – giochi non adeguati e/o rotti.

 

“La sensibilità è una condizione psicologica spesso provocata dalla stimolazione dei sentimenti che porta a reazioni di tipo emotivo”.

L’avviso pubblico del 18/06/2019 informa i cittadini che,

“è intendimento di questa Amministrazione Comunale realizzare attività ricreative/ sportive presso La PISCINA “LA FALCE” sita in Grotte contrada Falce denominate “Summer Swimming 2019 – sport e divertimento” al quale possono partecipare i bambini, di ambo i sessi, di età compresa tra i 6 e i 13 anni residenti in questo Comune”.

Non sembra essere stato previsto un servizio per ragazzi con disabilità al fine di vivere durante il periodo estivo esperienze di socializzazione, di acquisizione di autonomia e di nuove abilità, che favoriscano la vita di relazione e l’inclusione all’interno di un gruppo e nell’ambito della comunità locale.

Magari si tratta della solita svista e l’avviso sarà integrato. Non lasciatevi sfiorare dal solo pensiero che la maggioranza consiliare e l’attuale amministrazione non abbiano “sensibilità”, forse hanno semplicemente altre priorità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *