179 views

Annullare subito la procedura per non perdere il finanziamento



Di il 14 novembre 2019
Decreto Crescita

Decreto Crescita

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della legge di conversione del decreto imprese, è stata prorogata dal 31 ottobre al 31 dicembre 2019 la data di inizio lavori dei progetti di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile da parte dei Comuni.
La proroga consente ai Comuni che ad oggi non hanno ancora avviato la realizzazione dei progetti, di chiedere l’anticipo del 50% del contributo, previsto dalla norma Fraccaro. Per richiedere l’anticipo i Comuni dovranno presentare una apposita istanza soltanto a seguito dell’avvio delle opere.
L’amministrazione comunale di Grotte ha scelto di destinare parte delle somme al completamento di un’opera denominata “Lavori di realizzazione di un impianto fotovoltaico integrato nella scuola comunale di Via Acquanova”, opera  inserita nell’elenco dell’anagrafe delle incompiute della Regione Sicilia.
Si legge nel decreto che gli interventi ammissibili volti all’installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili devono essere “impianti non integrati in edifici, per la produzione di energia elettrica o termica…” ed inoltre non abbiano già ottenuto un finanziamento a valere su fondi pubblici o privati, nazionali, regionali, provinciali o strutturali di investimento europeo;
La giunta comunale, in data 17/10/2019, delibera l’ “approvazione amministrativa del progetto esecutivo dei lavori relativi ad interventi di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile – efficientamento energetico scuole comunali. Lavori di copertura con impianto fotovoltaico integrato nella scuola comunale di via Acquanova – 2^ Lotto di completamento”.
Abbiamo già trasmesso una interrogazione per la quale attendiamo risposta,  alla luce della proroga dal 31 ottobre al 31 dicembre 2019, chiediamo di annullare l’intera procedura in corso e ridefinire la destinazione delle somme.

Tags: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *