1.334 views

APPROVATA IN SICILIA LA LEGGE SULL’ACQUA PUBBLICA: SINDACO FANTAUZZO, SE CI SEI BATTI UN COLPO



Di il 11 agosto 2015

Sindaci-610x250

Nella tarda serata del 10 agosto 2015 è stata approvata la legge regionale sulla gestione pubblica dell’acqua con 32 voti a favore e 17 contrari.

Senza l’apporto dei 14 voti favorevoli del Movimento 5 Stelle non sarebbe stata possibile l’approvazione di tale legge.

Siamo in attesa di conoscere il testo della nuova legge che a giorni verrà pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale Regionale della Sicilia.

I punti salienti della legge sono:

– garanzia di un quantitativo “minimo vitale” di 50 litri al giorno per i cittadini morosi e un fondo di sostegno per il pagamento delle bollette delle famiglie meno abbienti.

– tariffa scontata del 50% per l’acqua che non sarà impiegata per fini alimentari;

– scelta da parte dell’ATO idrico sul tipo di gestione: pubblica, mista o privata;

– durata massima contrattuale 9 anni;

facoltà (art.7) agli enti locali ricadenti nello stesso ambito, ivi compresi quelli che hanno consegnato le reti, di deliberare – entro novanta giorni dalla data di pubblicazione – la gestione diretta del servizio idrico nella forma gestionale dei sub ambiti.

In merito a quest’ultimo punto auspichiamo che il Sindaco Fantauzzo di Grotte si attivi immediatamente per la gestione diretta del servizio idrico secondo quanto prevede l’art. 7 della Legge Regionale in questione approvata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *