1.559 views

Bando da 1.000.000 di Euro: la Giunta Fantauzzo rispetti le LEGGI dello Stato Italiano o si DIMETTA



Di il 16 novembre 2013

 Lo scorso 16 ottobre scrivevamo a proposito di un bando da un milione (1.000.000) di euro pubblicato sul sito del Comune di Grotte, totalmente incomprensibile.
Avevamo sottolineato che questo modo di agire, di amministrare la cosa pubblica, costituisce una palese violazione delle norme sulla trasparenza (decreto legislativo 14 marzo 2013 n.33).
Avevamo quindi chiesto ufficialmente al Comune di intervenire, ripubblicando il bando o assumendo le iniziative ritenute opportune. (LEGGI RICHIESTA 15 -10- 2013)

E’ passato un mese ma ancora nessuna risposta da parte del Comune, e soprattutto il bando è sempre lì, pubblicato senza una data di scadenza e in una forma assolutamente incomprensibile. (VEDI IMMAGINE SOTTO)

delibera-sgranata

Oggi diciamo apertamente ai nostri amministratori che la trasparenza non è un nostro capriccio, ma il necessario presupposto di una qualsiasi azione amministrativa, poiché – si legge nelll’art 1, comma 2, del dlgs 33/2013 – “concorre ad attuare il principio democratico e i principi costituzionali di eguaglianza, imparzialità, buon andamento, responsabilità, efficacia ed efficienza nell’utilizzo di risorse pubbliche, integrità e lealtà nel servizio alla nazione”.

Essa è – continua l’articolo – condizione di garanzia delle libertà individuali e collettive, nonché dei diritti civili, politici e sociali, integra il diritto ad una buona amministrazione e concorre alla realizzazione di un’amministrazione aperta, al servizio dei cittadini”.

Durante l’ultima seduta del Consiglio Comunale, un consigliere del gruppo di minoranza ha chiesto spiegazioni al Sindaco sul perché l’intera sezione del sito istituzionale del Comune, denominata Amministrazione Trasparente, fosse completamente vuota.
Sconcertante – a nostro avviso – la risposta di Fantauzzo, del tipo “ma che ci posso fare io?

Sindaco Lei potrebbe, e dovrebbe, fare tanto.
Ma se Lei e i suoi Assessori doveste ritenere di non essere in grado di esercitare un’azione trasparente e di garantire il rispetto della legalità e della trasparenza nel nostro Comune, fate un gesto di responsabilità verso il paese, dimettetevi
.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *