1.550 views

Il Premio Martoglio, per volontà della giunta di Paolino Fantauzzo. E il Premio Letterario Racalmare?



Di il 4 novembre 2015
In premessa, facciamo due conti in tasca a Paolino Fantauzzo: percepisce ogni mese oltre 2.800 euro e la riduzione del 75% di un solo mese sarebbe bastata per avere a disposizione più di 2.100,00 euro da destinare a premi dialettali e spese di rappresentanza, anche se il MoVimento 5 Stelle ne avrebbe certamente fatto un uso più nobile.

Leonardo Sciascia Data di pubblicazione: 01/01/1989

Leonardo Sciascia
Data di pubblicazione: 01/01/1989

La determina dirigenziale n. 660 del 2015 riporta il seguente testo ed inoltre “chiarisce” che <<…giorno 31ottobre 2015 l’Amministrazione Comunale intende realizzare la 13^edizione del “Premio di Poesia Dialettale “N.Martoglio”che prevede la premiazione delle raccolte di poesia dialettale con la presenza di autori delle tre raccolte finaliste che vengono selezionati da una giuria di esperti di dialettologia siciliana; CHE in data 24/07/2015 è stata inoltrata al Presidente del’Assemblea Regionale Siciliana, istanza per la concessione di un contributo a sostegno delle spese per la realizzazione della suddetta manifestazione>>.Il Presidente dell’Assemblea Regionale con nota n.924/Gab., del 04/08/2015 accoglie la richiesta concedendo al Comune di Grotte un “bonus” di 1.500,00 euro. Così tutti vissero felici e contenti di poter spendere denaro pubblico che cala dall’alto!

È dunque l’Amministrazione guidata da Paolino Fantauzzo che propone la realizzazione della tredicesima edizione del premio intitolato a Nino Martoglio. Nessuna richiesta, infatti, pare sia pervenuta all’Amministrazione Comunale da parte dell’associazione “N. Martoglio” a cui, però, ne affida la realizzazione.
Sembrerebbe ovvio ipotizzare che nel Sindaco lo stesso interesse non abbia suscitato il premio “Racalmare-Leonardo Sciascia” legato sin dalla prima edizione per identità e cultura alla città di Grotte, nulla togliendo alla precedente manifestazione. Irragionevole sarebbe al contrario una dimenticanza o la voglia di cancellare un evento culturale di prestigio, non certo nato per riempire le piazze.

Sarebbe un “orrore”, storico oltre che politico. Come sempre ama ripetere il sindaco Paolino Fantauzzo, lui lavora senza clamori, all’ombra dei silenzi e con poca trasparenza aggiungiamo noi, pienamente in linea con il periodo più alto di decadimento della politica italiana dopo il ’92.

Ci auguriamo, pertanto, di trovare all’albo pretorio, del Comune di Grotte, una determina dirigenziale in cui è riportato che il sindaco Paolino Fantauzzo e la sua giunta – tutti tranne l’assente Collura – hanno intenzione di realizzare una nuova edizione del premio Racalmare-Leonardo Sciascia nel 2015.

Tags: , , , ,

One Response to Il Premio Martoglio, per volontà della giunta di Paolino Fantauzzo. E il Premio Letterario Racalmare?

  1. Giovanna on 4 novembre 2015 at 13:36

    Bongiorno, Altro fine nobile nella spesa di denaro pubblico sarebbe quello di provvedere con la massima urgenza all ‘attuazione di un bilancio per poter procedere alla mensa Scolastica. Da troppo tempo la dirigente Anna Gangarossa attende notizie da parte del sindaco e dell’amministrazione comunale Su come e quando intendono procedere per dare il servizio mensa e quindi il tempo prolungato pena la riduzione del personale della scuola materna Mattarella. La risposta del sindaco “non ci sono soldi” è un orrore oltre che un disagio per le famiglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *