59 views

Raccolta rifiuti: ancora una volta senza stipendio i dipendenti del servizio di raccolta rifiuti.



Di il 29 ottobre 2019

lavoratoriGrotte sembra vivere il momento più buio della sua storia, la propaganda e l’arte di incolpare gli altri non fa più presa nonostante l’attuale amministrazione comunale lo dice, ripete e ribadisce, con la massima convinzione, ogni giorno. Tutto risulta poco credibile, considerata l’enorme spesa per le indennità, l’aumento effettuato dal consiglio comunale ai revisori dei conti ed un elenco interminabile di spese superflue che non riguardano servizi e/o assistenza. La mancanza di liquidità nelle casse comunali è dovuta ad una gestione non oculata delle poche risorse disponibili. Nulla di eccezionale e/o straordinario: spesa corrente quella dei dipendenti comunali, costi previsti quelli del contratto per la raccolta e smaltimento rifiuti. I consiglieri comunali della maggioranza con i loro gesti si sono resi complici di questo disastro ed il loro silenzio lo conferma.
È grave che tante famiglie soffrano l’assenza di liquidità dovuta ai ritardi nei pagamenti degli stipendi.
Nel mese di Agosto avevamo già chiesto ufficialmente le dimissioni dell’assessore Agnello o al Sindaco di ritirare le deleghe, adesso le dimissioni bisogne esigerle.
Oggi, appare indispensabile trovare una soluzione definitiva ad un problema che è solito riproporsi con drammatica cadenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *