145 views

Siamo tutti generosi con i soldi di Pantalone



Di il 9 giugno 2019

D3C3EE5C-0AEC-482A-8991-7F43B3142FD2

Siamo tutti generosi con i soldi di Pantalone

 

Tra i punti all’odg dell’ultimo Consiglio Comunale( 06.06.19)c’era la proposta di adeguamento del compenso spettante ai Revisori dei conti.

La spesa attualmente sostenuta dal nostro Comune ammonta a 8600 euro.

Grazie all’adeguamento votato favorevolmente all’unanimità dal gruppo consiliare “Grotte nel cuore”, la spesa aumenterà in modo non indifferente, 14000 euro a cui si aggiungeranno le somme da corrispondere ai revisori a titolo di rimborso spese.

Ebbene si, 5400 euro annui in più rispetto al passato che le casse del nostro Comune dovranno sborsare.

Adeguamento richiesto in  conformità all’orientamento dell’Osservatorio sulla Finanza e la Contabilità degli Enti Locali che ha aderito alla tesi della Corte dei Conti Lombardia n. 103/2017, Regione in cui per i Comuni con popolazione inferiore a 15000 abitanti è previsto un unico revisore dei conti. Cosa ben diversa da quanto accade in Sicilia giacché, secondo i dettami della L.R. n°17 dell’11.08.16 (art. 6 comma 1), sempre per i comuni con popolazione inferiore a 15000 abitanti è previsto un organo collegiale composto da 3 Revisori. Va da sé che adeguare il compenso ad un solo revisore è un conto, adeguarlo a 3 è un altro: la spesa per noi TRIPLICA.

Una domanda sorge spontanea: “questo adeguamento è obbligatorio?”. La risposta è NO: la normativa ed il decreto ministeriale 21.12.18 non prevedono nessun obbligo, lasciando immutati i presupposti previsti dall’art. 241 del TUEL, ovvero la discrezionalità dell’azione amministrativa di competenza del Comune.

 

Ma qual è il problema? Tanto paga Pantalone!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *