1.353 views

Mare che Viene, Mare che Va…



Di il 22 dicembre 2013

Scoperto un altro copia e incolla a Siracusa. Il Sindaco promette sanzioni per i responsabili

Lo strumento del copia e incolla usato con poca attenzione è, a quanto pare, un fenomeno abbastanza diffusoDopo il mare di Grotte, un’altra “alchimia” tutta siciliana ha colpito la città di Siracusa. Sembra infatti sia sparito il mare di OrtigiaMa come è potuto accadere?

Innanzitutto evidenziamo che i “refusi di stampa” del documento siracusano risalgono allo stesso periodo di quelli contenuti nel Regolamento Tares di Grotte. Ma tra le due vicende ci sono comunque  delle differenze. Vediamole.

✔ Mentre a  Grotte è stato copiato il regolamento Tares, a Siracusa hanno lavorato sul piano di sviluppo quinquiennale.

✔ Mentre a Grotte si è guardato alla città di Viareggio, a Siracusa si è preferito optare per la fredda Cremona.

✔ Risultato: a Grotte il mare è apparso, a Siracusa è scomparso.

Sarebbe bastata un po’ di attenzione. Sarebbe bastato scegliere la città giusta per copiare.

Ma c’è un’altra differenza, sicuramente la più importante, che merita di essere sottolineata: riguarda la reazione a caldo e a freddo dei politici dei due centri.

Mentre il sindaco di Siracusa, visibilmente incazzato per l’errore, ha dichiarato immediatamente, anche per smorzare presto le polemiche,  che avrebbe preso seri provvedimenti contro i responsabili, il nostro Sindaco Fantauzzo ed il Presidente del Consiglio Carlisi, dopo giorni di meditazione e di silenzio, giorni in cui la notizia del mare di Grotte ha fatto il giro della penisola bagnando le redazioni di giornali locali e nazionali nonché i banchi del Senato della Repubblica, hanno invece assolto tutto e tutti, compresi se stessi, e condannato solo noi del M5S, rei, a loro avviso, di esserci accorti della minchiata fatta.

Per un mare che viene un mare che va.. A Grotte come del resto a Siracusa è già stato ripristinato l’ordine e i documenti copiati “male” sono stati corretti. Ma mentre gli abitanti di Ortigia hanno ritrovato il loro mare, a quelli di Grotte resta solo il ricordo della brezza marina.

Guarda l’intervista al Sindaco di Siracusa in cui il sindaco annuncia che saranno presi seri provvedimenti per i funzionari che hanno sbagliato. GUARDA VIDEO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *