1.781 views

TASI: QUALCHE ELETTORE GROTTESE COMINCIA A MORDERSI LE DITA. NEI COMUNI A 5 STELLE LA TASI NON SI PAGA.



Di il 25 settembre 2014

ARRIVATA LA TASI a Grotte

A Grotte la TASI si paga.

Invece nei comuni di Assemini e Ragusa amministrati dal Movimento a 5 Stelle  i cittadini non pagheranno la TASI per il 2014. Ma come avranno fatto? 

Il Movimento 5 Stelle amministra in tutta Italia soltanto pochissimi comuni, trattandosi di una nuova forza politica, ma ove amministra dà un segno tangibile della sua presenza, dando la priorità ai bisogni e alle tasche della gente.
La prova ci viene dai comuni di Assemini e Ragusa, che beninteso non sono piccoli comuni.
Assemini, un comune in provincia di Cagliari di circa 27.000 abitanti, è amministrata da un Sindaco e da una giunta molto qualificata della lista del Movimento 5 Stelle.
Il sindaco di Assemini l’Ing. Mario Puddu dopo l’azzeramento della TASI ha scritto in una nota: “Grazie alla TASI nelle casse comunali entrerebbero ben oltre i 500 mila euro! Consci del periodo drammatico che stiamo vivendo, non soltanto ad Assemini, in un confronto serrato tra gli uffici finanziari e i vari assessorati, siamo riusciti a fare questo piccolo “regalo” ai nostri concittadini”. Gli abitanti di Assemini risparmieranno di pagare tasse per circa 500.000 euro.”

Assemini
Se qualcuno non dovesse credere ai suoi occhi, ecco la Delibera di Consiglio Comunale del comune Assemini relativa alla TASI  (Vedi Delibera).
Anche Ragusa, un comune capoluogo di provincia ben noto a noi siciliani, popolato da circa 73.000 abitanti è amministrata da una Giunta a 5 Stelle. Anche qui la TASI è stata azzerata . Guardare per credere (Stralcio Delibera TASI).

M5S NON FA PAGARE LA TASI
Come avrà fatto il Comune di Ragusa? Nel merito l’Assessore al bilancio Stefano Martorana ha dichiarato: “Abbiamo fatto una attento lavoro di analisi di ogni singolo centro di costo, volendo individuare ed eliminare gli sprechi e quelle voci caricate sul bilancio comunale che a nostro avviso risultavano eccessive. Grazie a questo siamo riusciti ad azzerare la TASI. Una scelta che permetterà di fare risparmiare ai cittadini circa 5 milioni di euro. Una boccata di ossigeno per l’economia del territorio in evidente situazione di difficoltà. Ad un anno dalle elezioni del sindaco Piccitto, nonostante avessimo ereditato una situazione di pre-dissesto siamo riusciti a superare la situazione di crisi”.
E se ci fosse stata a Grotte un’Amministrazione a 5 Stelle, i grottesi avrebbero pagato la stessa TASI imposta dall’Amministrazione Paolino Fantauzzo?
Chissà che qualche elettore grottese cominci a mordersi le dita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *