1.789 views

TASSE COMUNALI: TARSU, TARES, TARI, TASI, IUC, IMU: UNO SCHIFO – L’AMNESIA FISCALE DEGLI ELETTORI



Di il 28 agosto 2014

LE TASSE COMUNALI: UNA VERGOGNA TUTTA ITALIANA E I PORCI COMODI DEL COMUNE DI GROTTE –

SUPPOSTA IUC

Siamo già alle porte del mese di settembre 2014 e nulla ancora si sa quanto e quando versare di tasse al comune di Grotte.

E pensare che in base alla “buonanima” dello Statuto del Contribuente già dal 1° gennaio di quest’anno dovevano essere adottati i regolamenti, fissate le aliquote, le detrazioni e le somme da versare. Nulla di tutto questo. Solo ritardi, confusione e una moltitudine di sigle.

Uno schifo che parte dai legislatori nazionali del PD, PDL (NCD + FI), sino ad arrivare agli amministratori e consiglieri comunali di maggioranza che coi loro ritardi e incompetenze stanno aggravando ancor più la confusione.

Disagi a mai finire, file interminabili presso l’ufficio tributi e agli sportelli, bollette errate e a volte incomprensibili: tutto un casino messo in piedi da legislatori irresponsabili e ciarlatani che in televisione si riempiono la bocca di semplificazione e di calo delle tasse imbrogliando la maggioranza gli italiani, vittime di una colossale presa in giro.

IMU MURTACCI SUA

La stagione delle tasse è già iniziata, anzi continua.

Cittadini tenetevi forti, impugnate i portafogli e quando andrete a votare portate con voi il mazzo delle bollette per non dimenticare. Concedeteci questo consiglio visto che nelle ultime elezioni la maggioranza dei votanti è risultata affetta da amnesia fiscale.

Tanto per cominciare, in questi giorni i possessori di immobili siti nel Comune di Grotte sono stati invitati a versare il primo acconto della TARI (tassa rifiuti) per l’anno 2014, calcolata al 50% di quella dovuta nel 2013, senza uno straccio di regolamento e di tariffe approvate.

IUC DISEGNI

I cittadini interessati sono chiamati a versare:.

• L’ACCONTO TARI (tassa rifiuti) entro il 31 agosto 2014
• LA PRIMA RATA DELLA TASI (tassa servizi indivisibili) entro il 16 ottobre 2014 sulla prima casa, sulle seconde case e sulle aree fabbricabili (se il Comune non invia entro il 10 settembre 2014 le deliberazioni concernenti le aliquote, le detrazioni e il regolamento si pagherà in un’unica soluzione entro il 16 dicembre 2014)
• LA SECONDA RATA DELLA TASI entro il 16 dicembre 2014
• LA SECONDA RATA DELL’IMU entro il 16 dicembre 2014
• LA RATA DI SALDO TARI entro il 16 dicembre 2014 (forse).

La TARI viene predisposta dal Comune, mentre la TASI e l’IMU sono calcolate a cura del contribuente.

Un bel casino. Ricordiamoci di queste tasse quando andiamo a votare.

Cerchiamo di guarire dall’AMNESIA FISCALE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *